Sabato a Napoli il VII Congresso del Partito del Sud

0

A Napoli, sabato 30 Novembre, il VII° Congresso Nazionale del Partito del Sud, ospiti e partecipanti

Si svolgerà il prossimo 30 novembre, a partire dalle 9,00, presso il P.A.N  (Palazzo delle Arti) a Chiaia, il VII° Congresso Nazionale del Partito del Sud – Meridionalisti Progressisti.

Il Congresso che si aprirà nella mattina con le relazioni di Natale Cuccurese, Presidente Nazionale, Michele Dell’Edera, Vice Presidente ed Andrea Balia Coord. Reg. Campano, prevede nel corso della mattinata la partecipazione di importanti personalità del mondo istituzionale e politico quali:


– Costanza Boccardi (Altra Europa)

– Francesco Emilio Borrelli (Consigliere Regionale Campania – Verdi) 

– Gianluca Cavotti (Consigliere X Municipalità -Sinistra in Movimento)

– Nino Daniele (già Assessore alla Cultura – Comune di Napoli) 

 Luigi De Magistris  (Sindaco di Napoli) 

– Paolo Ferrero ( Vice Presidente Partito della Sinistra Europea)

– Loredana Marino ( Resp. Politiche del Meridione-PRC)

– Roberto Musacchio ( Transform!italia)

– Carmine Piscopo (Segreteria Nazionale demA)

– Giovanni Russo Spena (Accademico e Resp. Dipartimento Democrazia PRC)

 “Abbiamo pensato al Congresso come un luogo e un’occasione utile per aprire un dibattito, raccogliere e offrire idee, proposte e contributi – dichiara Natale Cuccurese, Presidente Nazionale Partito del Sud, che aggiunge – parleremo di Sud, ambiente, economia, lavoro, contrasto all’Autonomia differenziata, salute, università, infrastrutture, trasporti, welfare, lotta alle discriminazioni, rilancio del Paese partendo proprio da Sud.
Mediterraneo come opportunità, Europa dei popoli come nuova visione di essere europei.
A tal proposito avremo l’interessante partecipazione di Paolo Ferrero Vice Presidente del Partito della Sinistra Europea e di Loredana Marino, Resp. Politiche del Meridione del Partito della Rifondazione Comunista, che ci fornirà spunti di approfondimento anche in relazione al “Laboratorio Sud alla Riscossa” che ha visto la prima interessante tappa a Lamezia pochi giorni fa e che proseguirà nelle prossime settimane in Puglia e Sicilia. Il “Sud-Lab la riscossa del Sud “, oltre a rappresentare una collaborazione fra Partito della Rifondazione Comunista e Partito del Sud, vede l’organizzazione del settimanale Left e dell’agenzia di informazione Transform!Italia, che sarà rappresentata al Congresso da Roberto Musacchio.

La presenza come ospiti di tante personalità del mondo politico della sinistra, posizione in cui ci collochiamo da sempre anche noi meridionalisti progressisti gramsciani, fra le quali il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, Costanza Boccardi dell’Altra Europa, Carmine Piscopo della Segreteria Nazionale demArende merito al certosino lavoro di costruzione di rapporti politici e personali portato avanti dal nostro Partito negli ultimi anni.

Significativa la presenza di personaggi della politica e cultura partenopea come Nino Daniele, già Assessore alla Cultura del Comune di Napoli e Giacomo Russo Spena, Accademico e Responsabile Dipartimento Democrazia PRC, del Consigliere regionale campano dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e di Gianluca Cavotti Consigliere della X municipalità per Sinistra in Movimento

Tutte presenze che fanno capire come la mattinata congressuale sia stata intesa come uno strumento di confronto tra quanti hanno a cuore le sorti del nostro Paese e del Sud, sempre in ottica meridionalista e progressista per capire la nuova geografia del potere, le disgregazioni, le menzogne, le nuove colonizzazioni, gli sfruttamenti da fronteggiare e le nuove speranze, i sogni e i bisogni da organizzare.

Occorre mobilitarsi da Sud per battere antiche e nuove umiliazioni, i saccheggi e la fine del lavoro, le miserie della precarietà che si profilano all’orizzonte, l’egoistica secessione dei ricchi, al fine di dare finalmente voce politica alla necessità, ormai ineludibile, di trovare soluzione alle tante problematiche che attanagliano da troppo tempo il Sud.
Unire le tante voci di resistenza democratica per modificare lo status quo, non in modo velleitario ma fornendo soluzioni percorribili, è la missione del nostro Partito.

La sessione mattutina con ingresso libero inizierà alle 9,00 con gli interventi degli ospiti, i lavori Congressuali continueranno dalla tarda mattinata con la sessione dei lavori riservata ai soli tesserati

Comments are closed.